mercoledì , maggio 22 2019
Home / Vacanze / Al via la Bit a Milano. Turismo enogastronomico, Italia avanti tutta

Al via la Bit a Milano. Turismo enogastronomico, Italia avanti tutta

Il turismo in Italia significa cibo. Che siano italiani o stranieri, quanti viaggiano fra le regioni e le città d’arte d’Italia, dal mare alla montagna, mettono in conto un budget di tutto rilievo per l’enogastronomia. Oltre un terzo della spesa di chi è in vacanza in Italia è destinato infatti alla tavola, per ristoranti e pizzerie, trattorie o cibo di strada o specialità gastronomiche di feste e sagre di Paese. Il dato viene da Coldiretti ed è stato divulgato in occasione della Borsa Internazionale del Turismo (Bit) di Milano, in corso dal 10 al 12 febbraio.

“L’alimentazione – sottolinea la Coldiretti – è diventata la principale voce del budget turistico con un impatto economico che raggiunge nel 2018 per la prima volta i 30 miliardi di euro su base annua, divisi tra turisti italiani e stranieri che sempre più spesso scelgono il Belpaese come meta delle vacanze per i primati enogastronomici. Non è un caso quindi – continua la Coldiretti – che quasi un italiano su tre (30%) ha fatto almeno un viaggio con pernottamento fuori con l’obiettivo principale di fare un’esperienza enogastronomica negli ultimi tre anni o che in generale l’offerta enogastronomica è un fattore importante nella scelta della destinazione di un viaggio per quasi 2 italiani su 3 (63%) secondo il primo rapporto sul turismo enogastronomico italiano 2018. Un elemento di attrazione anche per gli stranieri che sempre più numerosi scelgono le vie del gusto nazionali come meta”.

La Bit di Milano di quest’anno, in corso fino a domani, si conferma “una piattaforma chiave per promuovere l’unicità della destinazione Italia”, dicono i promotori, grazie alla presenza delle Regioni, delle località turistiche più conosciute, di consorzi ed enti locali, delle grandi città. Ci sarà anche molta attenzione verso il turismo europeo. E quattro aree che sottolineano altrettante esperienze di rilievo: Betech, A Bit of Taste, I Love Wedding, Bit4Job.

L’area Betech della Bit è dedicata alla trasformazione digitale sul tema Bringing Innovation into Travel e sul futuro del settore: offrirà una serie di incontri e una parte espositiva che vede protagoniste 41 startup individuate in collaborazione con l’Associazione Italiana Startup Turismo. I Love Wedding sarà invece l’area riservata alle nozze e destination wedding, realizzata in collaborazione con AWP Milano–Associazione Wedding Planners, mentre Bit4Job è l’area dedicata alle opportunità professionali nel turismo.

In A Bit of Taste, l’area dedicata al turismo enogastronomico, ritorna invece la collaborazione con APCI (Associazione Professionale Cuochi Italiani) e con Le Strade del Gusto. In questo settore, il palinsesto di eventi vedrà avvicendarsi momenti di approfondimento e networking ma soprattutto molti appuntamenti di show-cooking. Ci sarà spazio anche al mondo social, declinato nel food: ci saranno appuntamenti di social cooking nei quali alcuni noti influencer si cimenteranno ai fornelli con il supporto degli chef APCI, e gli happy hour a tema sulle tendenze ì del momento, come free-from, pizza gourmet e finger food.

Leggi Anche

Viaggi al femminile: dove vanno le donne quando partono da sole o con le amiche, a ogni età

Una valigia, tanta curiosità, voglia di dedicare del tempo a se stesse e nessuna compagnia …