mercoledì , giugno 19 2019
Home / Economia Finanza / Borse europee riflessive, Milano compresa

Borse europee riflessive, Milano compresa

(Teleborsa) – Timidamente positiva Piazza Affari, come le altre borse europee dopo il finale in rosso di Tokyo e quello debole di Wall Street. Riflettori ancora puntati sulle tensioni commerciali tra Stati Uniti e Cina mentre il mercato cerca di intuire le prossime mosse della Federal Reserve.

Sostanzialmente stabile l’Euro / Dollaro USA, che continua la sessione sui livelli della vigilia e si ferma a 1,13. Seduta in lieve rialzo per l’oro, che avanza a 1.337,7 dollari l’oncia. Deciso rialzo del petrolio (Light Sweet Crude Oil) (+2,25%), che raggiunge 52,29 dollari per barile, dopo il forte calo della vigilia sulla notizia di un incidente di una petroliera in Oman.

Invariato lo spread, che si posiziona a +266 punti base, con il rendimento del BTP decennale che si attesta al 2,42%.

Nello scenario borsistico europeo seduta senza slancio per Francoforte, che riflette un moderato aumento dello 0,41%, andamento cauto per Londra +0,18%, poco mossa Parigi +0,05%.

Il listino milanese mostra un timido guadagno, con il FTSE MIB che sta mettendo a segno un +0,3%; sulla stessa linea, piccolo scatto in avanti per il FTSE Italia All-Share, che arriva a 22.473 punti. In frazionale progresso il FTSE Italia Mid Cap (+0,36%), come il FTSE Italia Star (0,6%).

In buona evidenza a Milano i comparti sanitario (+1,33%), media (+1,17%) e materie prime (+0,91%).

Nel listino, i settori chimico (-1,27%), tecnologia (-0,71%) e alimentare (-0,51%) sono tra i più venduti.

In cima alla classifica dei titoli più importanti di Milano, troviamo Amplifon (+1,79%), Diasorin (+1,66%), Azimut (+1,52%) e Italgas (+1,23%).

Le più forti vendite, invece, si manifestano su Ferragamo, che prosegue le contrattazioni a -1,24%.

Si concentrano le vendite su Terna, che soffre un calo dell’1,07%.

Discesa modesta per STMicroelectronics, che cede un piccolo -0,96%.

Pensosa Prysmian, con un calo frazionale dello 0,69%.

Tra i protagonisti del FTSE MidCap, RCS (+2,84%), Falck Renewables (+2,58%), Gima TT (+2,43%) e IMA (+2,34%).

I più forti ribassi, invece, si verificano su Datalogic, che continua la seduta con -1,77%.

Vendite su Maire Tecnimont, che registra un ribasso dell’1,60%.

Seduta negativa per SOL, che mostra una perdita dell’1,39%.

Sotto pressione Aquafil, che accusa un calo dell’1,10%.

(Teleborsa) 13-06-2019 10:54

Leggi Anche

BORSA SHANGHAI-Indici in leggero rialzo in attesa meeting Fed

SHANGHAI, 18 giugno (Reuters) – La borsa di Shanghai ha chiuso in leggero rialzo in …