sabato , febbraio 16 2019
Home / Vacanze / Da Roma al mare in bicicletta, ecco la Regina Ciclarum

Da Roma al mare in bicicletta, ecco la Regina Ciclarum

Non sono molte, le piste ciclabili a Roma. Ma ci sono percorsi che, seppur poco noti, da percorrere sono davvero bellissimi: basti pensare alla Dorsale Tevere, che segue le anse dell’omonimo fiume. Oggi, però, le cose stanno cambiando.

Per anni, non c’è stata alcuna via sicura che collegasse Roma al mare per i cicloturisti: la pista ciclabile del Tevere s’interrompeva all’altezza del Grande Accordo Anulare, mentre il percorso su viale Cristoforo Colombo finisce all’altezza di via Marconi e viene percorsa – in direzione Ostia – solamente dai ciclisti più allenati. Fino ad oggi, una pista ciclabile “sicura” e percorribile da tutti, non esisteva. E raggiungere le spiagge in bicicletta era un’impresa pressoché impossibile.

Sono stati alcuni volontari, ad intervenire. Come? Sfalciando, pulendo e dotando di cartelli la prosecuazione della Dorsale Tevere Sud, per collegarla poi alla ciclabile di Fiumicino da poco nata. È nato così il progetto di Regina Ciclarum, un bellissimo (e soprattutto) sicuro percorso che conduce da Roma e sino al mare. Non solo: lungo la strada, paline metalliche forniscono utili informazioni da e per Fiumicino e raccontano la storia del progetto, in vista della Ciclovia del Tevere che presto prenderà vita.

Così, oggi, la Regina Ciclarum è una strada lunga 55 chilometri dalle campagne di Prima Porta e fino al mare di Fiumicino, in quattro tratti: “Le terre del nord”, la “Città Eterna”, “I Campi Elisi” e “La via al mare”. È un percorso semplice, senza particolari dislivelli, ma con alcuni punti sterrati comunque percorribili con una mountain-bike come con una semplice bici da città. All’andata si parte dal centro di Roma e si raggiunge Fiumicino (30 chilometri) oppure Castel Giubileo (55 chilometri), al ritorno si può tornare o in treno (partendo dalla stazione di Parco Leonardo e usufruendo del trasporto bici sui treni regionali) oppure sempre in bicicletta, percorrendo a ritroso l’itinerario.

Un percorso meraviglioso per i romani ma anche per i cicloturisti che dalla capitale, ora, potranno raggiungere il mare.

Scopri tutte le più belle piste ciclabili delle altre regioni d’Italia.

Leggi Anche

Turismo: UeCoop, supera i 3,5 miliardi di euro la spesa on line degli italiani

Sale a oltre 3,1 miliardi di euro la spesa degli italiani per viaggi e vacanze …