lunedì , maggio 20 2019
Home / Cucina / Festival Agrichef, tagliarini incasciati madoniti è la ricetta regina di Sicilia

Festival Agrichef, tagliarini incasciati madoniti è la ricetta regina di Sicilia

Queste le altre ricette in gara: coniglio all’agrodolce (agriturismo Fattoria di  Grenne di Ficarra), la Milanisa di Tudìa (Tudia di Resuttano), polpette Co. (Al Poggetto di Santa Cristina Gela), cinara in fiore (Villa Splendore di Cerda), cuscuso invernale (Sanacore di Guarrato) e gnocculi cavati dell’orto (tenuta Maltese di Marsala).

La giuria era composta da Patrizia Roccamatisi (dirigente scolastico dell’istituto Dolci), Toti Longo (assessore Sport, Turismo e Cultura Comune di Partinico), Antonino Cossentino (presidente della Cia Sicilia Occidentale), gli chef Natale Giunta e Totò Mazzola, Maria Antonietta Pioppo (giornalista e unica Master Sommelier in Sicilia), Roberto Guarino (esperto di food marketing), Antonino Ciaccio (vicepresidente dell’Associazione Simenza).

Ogni pietanza presentata doveva rispettare una serie di canoni come aspetto e composizione, bontà, stagionalità delle materie prime utilizzate, rispetto delle tradizioni contadine, uso di prodotti locali, la presentazione dell’agriturismo e del suo territorio. La mattinata è stata condotta dalla giornalista Grazia Gulino con Tommaso Buffa, direttore nazionale di Turismo Verde.

Alla realizzazione dei piatti hanno contribuito i giovani studenti dell’istituto Dolci di Partinico, un’occasione per cimentarsi con delle ricette per loro nuove, che affondano le radici nella storia culinaria dell’isola. “Per i ragazzi – ha commentato Antonino Cossentino, presidente della Cia Sicilia Occidentale – è stata un’occasione per stimolare la propria fantasia e provare un approccio diverso alla cucina. I numeri degli agriturismi sono sempre in crescita, anche nel nostro territorio, le opportunità ci sono”. Secondo i dati Istat riferiti al 2017, infatti, in Sicilia le strutture agrituristiche sono quasi 900, con 13 mila posti letto disponibili. Il saldo tra strutture chiuse e aperte è attivo, con 239 aziende create a fronte delle 140 chiuse. A dirigere le aziende nella maggior parte dei casi ci sono gli uomini, ma sono sempre di più le donne al timone (312 al 2017, rispetto al 2016 +17%).

Leggi Anche

4 Sagre e Feste in Campania: cosa fare nel weekend 18-19 maggio 2019

Le sagre e le feste da non perdere nel prossimo weekend in Campania   Anche …