domenica , maggio 26 2019
Home / Politica / Il senso di Giulia Grillo per il glifosato

Il senso di Giulia Grillo per il glifosato

Sui social network sta girando da qualche giorno un comunicato dell’Associazione Nazionale Cerealisti in cui si parla delle dichiarazioni della ministra della Salute Giulia Grillo a proposito del glifosato.

Il ministro della Salute, Giulia Grillo, nel rispondere recentemente a una interrogazione parlamentare, ha fornito importanti chiarimenti sull’impiego del glifosato come diserbante nella coltivazione dei cereali. Nell’interrogazione parlamentare si faceva riferimento alla presunta contaminazione da glifosato del grano importato dal Canada a bordo di due navi controllate nel porto di Bari.

In sostanza il Ministro risponde che l’eventuale presenza di residui di glifosato nel grano d’importazione nei limiti di legge non costituisce né una non conformità, né un rischio per la salute e che tutti i campioni analizzati presentano valori per residui di glifosato conformi al limite previsto dalla normativa.

E ora giustamente ci si chiede se questa Giulia Grillo sia per caso parente o solamente un’omonima di quella Giulia Grillo che da parlamentare M5S scriveva sul suo blog tutt’altro a proposito dell’erbicida, quando si trattava di fare opposizione al governo precedente e al ministro Martina:

“Ricordiamo al ministro Martina che il Governo italiano è già fuori tempo massimo visto che due anni fa, nell’ottobre 2015, è stata approvata dal Parlamento italiano una nostra mozione che impegnava il Governo a vietare il glifosato. E’ inutile procrastinare, ancora una volta, oltre il necessario. E’ ora che la politica dia un segnale chiaro alle lobby dell’agrochimica e imprima un impulso decisivo per la riconversione del comparto ad un’agricoltura sostenibile, come previsto dal programma nazionale del MoVimento 5 Stelle e come annunciato più volte dallo stesso Martina”, concludono i parlamentari 5stelle.

Voi che dite? Il TAP, ILVA o la TAV saranno sostituiti da chilometri di coltivazioni di cereali al glifosato?

: Perché Luca Casarini potrebbe diventare il peggior nemico di Salvini

Leggi Anche

BASTA BLOCCHI POLITICO-ECONOMICI AMERICANI, CINESI, RUSSI ECC., MA SI FAVORISCA UNA COMUNITA’ MONDIALE

IL MIO PENSIERO PRIMA DI ANDAR A VOTARE.       Negli anni ’50 circa, …