Home / Cucina / Inizia il tempo della raccolta: tra le ricette più golose le frittelle di mele
Inizia il tempo della raccolta: tra le ricette più golose le frittelle di mele

Inizia il tempo della raccolta: tra le ricette più golose le frittelle di mele

Di Takeaway – Opera propria, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=10200448

Con l’autunno alle porte, inizia il tempo della raccolta per molti prodotti, misti tra frutta e verdura; tra questi troviamo le mele. Alimento sano, ma anche gustoso grazie al suo essere dolce e succoso in molti casi, la mela è un frutto certamente diffuso in tutto lo stivale, consumato in purezza in tutta la sua semplicità, o impiegato in ricette dolci ma anche salate. Oggi, ci soffermeremo su una preparazione molto golosa e spesso proposta tra i dolci delle sagre di paese: le frittelle di mele.

Tipiche in tutta Italia, come si diceva, le mele si distinguono seconda tipologia, differenziandosi per tutto il territorio nazionale; in Lunigiana, tipica è la specie della mela rotella. Profumatissime, dal color verde striato di rosso e contraddistinto da una forma un po’ schiacciata da cui prendono il nome, i pomi rodelli – in dialetto – continuano, sin dai tempi dei nostri avi, ad essere coltivate dalle aziende agricole. Raccolta verso la metà d’ottobre, la mela rotella, è preceduta di poco dalla mela renetta. Più dolce, meno acidula e croccante della rotella, la mela renetta è protagonista anche in Lunigiana, come dimostra la sagra dei pomi, già svoltasi durante la prima settimana di settembre a Casola.

Siamo d’accordo tutti nell’asserire che la mela, è ovviamente un prodotto protagonista di ricette dolci come le frittelle o le amatissime torte di mele, ma che si presta ad essere abbinato a preparazioni salate, come contorno, accanto alla carne, e nel caso lunigianese, abbinata ad altri prodotti a km 0, come la castagna ad esempio. Versatilità e gusto in un solo frutto insomma. E allora, buon appetito!

Ingredienti e preparazione

2 mele renette, 125 gr farina di frumento, 1 uovo, 1 bicchiere di latte, 1 cucchiaio di zucchero, mezza bustina di lievito per dolci, 1 pizzico di sale, succo di limone, olio per friggere.

Sbucciate le mele, tagliatele a fettine e disponetele in una zuppiera con il succo di limone per evitare che si anneriscano e lasciatele riposare. A parte amalgamate lo zucchero con l’uovo leggermente battuto, la farina, il latte e il sale: la pastella dovrà essere abbastanza fluida. Immergete le mele nella pastella e, scaldate l’olio in padella, friggete le fette di mele, poco alla volta. Scolate le frittelle con carta assorbente e spolverate con lo zucchero.

Alternativa: per chi è ancora più goloso, è possibile accompagnare le frittelle con conettura o gelato alla crema

Per accompagnare: abbinabile anche a un bianco, lo Chef però consiglia un Passito di Pòllera, Fattoria Ruschi Noceti. Dal color rosa ambrato, un vino  fruttato e speziato, ottimo per dolci dal sapore accentuato

Leggi Anche

Segui Puntarella Rossa Firenze su Facebook

Segui Puntarella Rossa Firenze su Facebook

Nuove aperture Firenze novembre 2017. Sotto il profilo gastronomico, tra nuovi locali e cambi di menu, Firenze si conferma anche …