Home / Cucina / La foodblogger riminese Federica Gif: “La cucina che fa bene è …
La foodblogger riminese Federica Gif: “La cucina che fa bene è ...

La foodblogger riminese Federica Gif: “La cucina che fa bene è …

Mipiacemifabene. E’ questo il nome del blog creato dalla riminese Federica Gif che ha ricevuto diversi riconoscimenti, affermandosi nel panorama del web tra i migliori blog di cucina, successo che l’ha fatta approdare anche a ‘La Prova del cuoco’, il  programma condotto da Antonella Clerici  su Rai 1. Una vera passione per la cucina, quella buona che fa stare anche bene. Ma come mangiar bene restando in salute? Non ci resta che chiedere qualche dritta a Federica.

Chi è Federica Gif?

«Un’appassionata di cucina naturale, curiosa ricercatrice e fantasiosa sperimentatrice. Da bambina ho cominciato facendo la piada con la nonna, ho fatto tesoro dei suoi segreti e da grande ho imparato a personalizzare le ricette e a metterci del mio. Mi sono avvicinata alla cucina molto gradualmente e naturalmente. Nel tempo ho ‘alimentato’ questa passione ed è cresciuta in maniera esponenziale. Quando faccio la spesa ho molta cura nella scelta degli ingredienti, so che sono frutto di un duro lavoro e mi piace che mantengano la loro identità combinandoli e trasformandoli con discrezione, senza mai stravolgerli. Per non sbagliare seguo le linee guida dell’OMS e del Codice Europeo per la Prevenzione del Cancro. Amo panificare e fare la pizza col lievito madre, preparare lo yogurt, mettere a bagno i legumi la sera e ritrovarli raddoppiati il mattino seguente… Quando ti circondi di questi ingredienti scopri che la cucina è viva. Al contrario non amo i cibi industriali e non mi piace dovere leggere la lunga lista di ingredienti con nomi codificati che si trovano scritti in piccolissimo sul retro dei pacchi di plastica. Amo gli ingredienti puri e liberi, quelli che non hanno slogan sulle confezioni, perché solo a guardarli capisci che sono quello di cui hai bisogno. Adoro la verdura, il riso integrale e tutta la vasta gamma di cereali e legumi, mi piace variare l’alimentazione e non scivolo mai nella monotonia, perché il cibo buono è: colorato, assortito, ha sapori sorprendenti e le combinazioni sono infinite. Il mio mantra nonché titolo del mio libro edito da Macro è ‘Più Ricette Sane Meno Ricette Mediche’».

Perché il nome mipiacemifabene

«Nel mio blog propongo ricette gustose e salutari, ho scelto mipiacemifabene perché esprime chiaramente questo concetto».

Federica, Gif non è il suo vero cognome non è così?

«Ai tempi di myspace pubblicavo immagini in formato ‘gif’ per creare delle piccole animazioni. Ad una premiazione mi presentarono come ‘Federica Gif’. Mi piacque e lo adottai».

Food Blogger si nasce o si diventa?

«Si può avere una naturale predisposizione, ma il rispetto per il cibo si matura acquisendo consapevolezza, conoscendo cosa c’è dietro. Alla base ci vuole passione ma è necessario coltivarla con i dovuti approfondimenti».

mipiacemifabene è molto seguito. Qual è il segreto del suo successo?

«Credo che il segreto di un blog di successo sia non avere segreti. Il mio pubblico è eterogeneo, di tutte le età e mi segue con interesse, inoltre con la coerenza e la costanza, si instaura un rapporto di fiducia e di affetto. La mia cucina è semplice, prevalentemente vegetale, piace ai curiosi e a chi ha voglia di mangiare cose buone ma sane al tempo stesso. Vorrei trasmettere un po’ della mia passione e incentivare il pubblico a organizzarsi e a ritagliarsi un po’ di tempo per cucinare in modo sano deliziando il palato».

Che cosa trova la gente nel suo blog che non trova da altre parti?

«Idee ‘green’ per mettere in tavola piatti ecosostenibili, gustosi e sani nel rispetto delle linee guida dell’OMS, inoltre si possono trovare fotografie, video ricette, tutorial e reportage, menù tematici per occasioni speciali e per tutti i giorni, ricette per dolci completamente liberi da zucchero o dolcificanti alternativi, un luogo libero in cui potere scambiare idee e chiedere consigli, una gestione diretta del blog e coerenza».

Ci sono molte persone a livello locale che intraprendono la strada del Food Blogger? Ne conosce qualcuno?

«Una food blogger che conosco e stimo particolarmente da diversi anni si chiama Marina della Pasqua, padrona di casa de ‘La Tarte Maison’ e il caso vuole che sia proprio di Rimini. Il suo blog è graficamente raffinato e le foto mi incantano per cura, composizione e bellezza. C’è anche Veronica Frison col suo cucinopertescemo. Poi ci sono blog meno orientati sul food che seguo comunque con piacere, quello di Sabrina Campanella mytrolleyblog, che è più incentrato su esperienze di viaggi e stili di vita e Antonella di ioerimini, che racconta la nostra città con i suoi occhi».

I migliori Food Blogger sono donne o uomini?

«Per quanto mi riguarda, entrambi».

Sta lavorando a qualcosa in questo momento?

«Sto lavorando ad un importante progetto ancora segreto, che mi sta assorbendo tanto tempo. Per il momento ho una rubrica su RAI Radio2 a ‘Miracolo Italiano’, trasmissione in onda sabato e domenica dalle 9 0 alle 10.30, condotta brillantemente da Laura Piazzi e Fabio Canino, nella quale dispenso consigli su stagionalità di frutta e verdura e suggerisco ricette a tema. La radio è un mondo che mi affascina da sempre».

Nicola Luccarelli

Leggi Anche

"Un dolce per Moroni": selezionati finalisti

“Un dolce per Moroni”: selezionati finalisti

  Presto Giovan Battista Moroni avrà il suo dolce. Infatti sono state selezionate le tre …