Home / Cucina / “Leave me alone with the recipes”, di Cipe Pineles. Vita e ricette di …
“Leave me alone with the recipes”, di Cipe Pineles. Vita e ricette di ...

“Leave me alone with the recipes”, di Cipe Pineles. Vita e ricette di …

La biografia attraverso i piatti preferiti
Se cercate un libro davvero originale di ricette, beh, fiondatevi subito su Amazon e comprate Leave me alone with the recipes, di Cipe Pineles. L’autrice, graphic designer nata a Vienna ai primi del Novecento, è stata una delle donne più influenti del Ventesimo secolo.

Il libro, a cura di Sarah Rich e Wendy MacNaughton, è un’edizione rinnovata di un manoscritto, con illustrazioni, dell’autrice sulle ricette della sua infanzia nei Paesi dell’Est Europa. Il risultato è una biografia tracciata attraverso i piatti preferiti.

Un capolavoro di libro, credetemi, che non a caso ha vinto anche una serie di premi. Perfetto per foodie, ma anche per appassionati di design.

Dal bianco al nero
Dalle sue creazioni è stato conquistato anche René Redzepi, che infatti ne usa stoviglie e ciotole in molti dei suoi impiattamenti al Noma di Copenhagen. Ma quello che più mi ha colpito della designer di Vancouver Janaki Larsen è la matericità dei suoi piatti e il sapiente uso dei neri, dei grigi e dei bianchi.

Quelli che lei ama chiamare i suoi “non colori”. Come non amarla?

<img style="max-width: 750px" src="http://www.

topnotizie.com/wp-content/plugins/OxaRss/images/c240c5f18b344fbeded8ac5a66080bff_AT%25C2%25A9DanielTo%25CC%2588chterle-1_CTS_576235227_CTS-CM.

jpg” />

Dolci contemporanei
Classe 1986, Andrea Tortora è il pasticcere del momento. E sarebbe troppo facile, anche se Pasqua è alle spalle, parlare dell’unicità dell’impasto del suo Uovo Colomba.

Il suo progetto, AT Patissier, che si affianca all’attività svolta al ristorante St Hubertus (tre stelle Michelin), ha l’obiettivo di offrire grandi lievitati d’autore. Con un tocco, abbastanza straordinario, di modernità.

Da seguire con attenzione. Non fosse altro per la battaglia sulle materie prime di qualità.

<img src="http://www.topnotizie.

com/wp-content/plugins/OxaRss/images/c240c5f18b344fbeded8ac5a66080bff_frenda-15-tabasco.jpg” />

Carattere hot
Salsa piccantina ricavata dall’omonima pianta di peperoncino, il tabasco è in grado di rendere unici piatti ma anche cocktail.

Dando un tocco speziato abbastanza particolare. Bellissima la confezione in legno anticato della marca americana McIlhenny.

Che troverete in tantissime varianti, tra cui quella al peperoncino verde Jalapeno, quello Habanero o al Chipotle.

#####IMG000000000#####
topnotizie.com/wp-content/plugins/OxaRss/images/c240c5f18b344fbeded8ac5a66080bff_frenda-15-barriqule-occhiali.

jpg” />Il vino? Tenetelo d’occhio
Non sono nuovi ma meritano una segnalazione. Parlo degli occhiali Barriqule: montatura in legno di rovere antico, che per anni ha contenuto vino pregiato.

Il risultato sono montature veramente uniche: trasparenti ma con lenti colorate come acini. Una sintesi di qualità e tradizione.

Perfette, poi, per i vinofili accaniti.

#####IMG000000000#####
topnotizie.com/wp-content/plugins/OxaRss/images/c240c5f18b344fbeded8ac5a66080bff_8000633034788_T1_CTS_576235210_CTS-CM.

jpg” />

C’è yogurt e yogurt
Non è tutto uguale, lo yogurt. Ultimamente ho provato quello bio della linea “il Viaggiator goloso” e mi ha stupita.

Dalla cremosità, dal sapore che pur senza zucchero esalta la dolcezza del latte, e dalla freschezza. Un equilibrio non sempre facile da raggiungere.

Gli articoli di Angela Frenda.

‘);
}
.

Leggi Anche

Eventi. A Le Maioliche di Faenza il contest “Top Cake” di Bake Off ...

Eventi. A Le Maioliche di Faenza il contest “Top Cake” di Bake Off …

Al Centro Commerciale Le Maioliche di Faenza la cucina diventa protagonista, grazie ad un’avvincente competizione …