Home / Vacanze / Maldive, il ritorno delle isole. Perché (anche) le star scelgono gli atolli
Maldive, il ritorno delle isole. Perché (anche) le star scelgono gli atolli

Maldive, il ritorno delle isole. Perché (anche) le star scelgono gli atolli

I grandi resort maldiviani non si lasciano sfuggire una parola in più sugli ospiti «speciali» presenti in casa: la privacy del cliente è sacra. Ma nell’era di Instagram è difficile mantenere il segreto: durante le feste di Natale calciatori (spesso le fotografe sono le mogli.

..

), modelle e popstar hanno postato immagini scattate durante le vacanze al caldo, disegnando una mappa di nuovi indirizzi. La tentazione di uscire allo scoperto è comprensibile: come scrive Sarah Harvey nella rivista Inflight, distribuita a bordo di Trans Maldivian Airways, la flotta locale di idrovolanti, «le Maldive sono uno dei luoghi più instagrammati al mondo, perché tra fondali turchesi e spiagge bianchissime il wow-factor è sempre in agguato».

Dopo qualche anno difficile — tra crisi economica e paura degli attacchi terroristici — anche per gli italiani è di nuovo l’ora delle Maldive.

Russia prima, Italia seconda

Secondo i dati diffusi dal Ministero del Turismo delle Maldive l’incremento dei viaggiatori italiani prosegue costantemente: nei primi sei mesi del 2017 i turisti dall’Italia sono cresciuti del 26% rispetto all’anno precedente.

Una crescita seconda solo a quella del turismo dalla Russia (+37%). E durante le recenti vacanze natalizie, l’Osservatorio Astoi Confindustria Viaggi, associazione che rappresenta oltre il 90% del mercato del tour operating italiano, ha fotografato un aumento delle prenotazioni (+10%) verso destinazioni di mare in inverno, con una predilezione per le Maldive.

Ecco quali sono i motivi del ritorno delle isole nei sogni degli italiani (e non solo).

.

Leggi Anche

Per i calciatori è già tempo di mare

Per i calciatori è già tempo di mare

<img src="http://www.topnotizie. com/wp-content/plugins/OxaRss/images/8ab30ac3583e6f201e3c4581195b14ea_VacanzeCalciatori-696×425.jpg” /> C’è ancora chi è costretto a correre e sudare con la …