lunedì , marzo 25 2019
Home / Politica / PD a sostegno della manifestazione nazionale “Per l’energia italiana” a difesa del settore oil&gas

PD a sostegno della manifestazione nazionale “Per l’energia italiana” a difesa del settore oil&gas

Per questo sarà allestito anche un banchetto in piazza Einaudi a Ravenna in cui il Partito Democratico promuoverà la petizione che chiede lo sblocco dei cantieri per le infrastrutture.

“L’Emilia-Romagna e l’Italia – aggiunge il segretario comunale Marco Frati – non possono essere ostaggio dei litigi perenni di Lega e M5s. Il Governo non prende decisioni e frena gli investimenti. Abbiamo l’intenzione di dare voce a tutti quelli che, come noi, non si rassegnano al regresso e chiedono lavoro. Promuovere infrastrutture fondamentali, come tra le altre la variante per la Statale 16 fra Ravenna e Ferrara e il passante di Bologna, significa avere un territorio più competitivo e moderno e migliorare la qualità della vita, dando opportunità e posti di lavoro.”

Il PD inoltre sostiene la manifestazione nazionale “Per l’energia italiana” a difesa dei lavoratori e delle imprese del settore oil gas per rinnovare l’appello a Governo e Parlamento italiano affinché sia rivista la normativa che riguarda le attività estrattive.

“Il blocco delle attività estrattive – prosegue Marco Frati – che ci costringerà ad aumentare le importazioni e la sospensione di 18 mesi delle attività di ricerca di idrocarburi si rivelerà un colpo gravissimo al settore. Saremo in piazza a fianco dei lavoratori ma non porteremo le nostre bandiere perché siamo convinti che sostenere la transizione energetica, le fonti rinnovabili e l’estrazione del nostro gas naturale sia una battaglia di tutta la nostra comunità e non di una sola forza politica.” 

Leggi Anche

Autonomia, la battaglia fra Zaia e Salvini rischia di far male alla scuola

La Riforma del Titolo V della Costituzione attuata nel 2001 dal Governo D’Alema, con Giuliano …