sabato , maggio 25 2019
Home / Sport / Play the games di vela Special Olympics

Play the games di vela Special Olympics

CHIOGGIA, 12 maggio 2019 – Sabato 25 e domenica 26 maggio Chioggia ospiterà un evento unico in Italia: Piazza Vigo e il suo specchio acqueo saranno infatti la cornice della quarta edizione del “Memorial Marco dell’Oro”, “Play the games” di vela Special Olympics.

La manifestazione – che gode degli importanti patrocini del Comitato Italiano Paralimpico del Veneto, della Guardia Costiera di Chioggia e del Comune di Chioggia – è organizzata dal coordinatore tecnico Special Olympics Davide Ravagnan e richiamerà in città atleti speciali provenienti da tutta Italia che si sfideranno a bordo di imbarcazioni classe Meteor.

Nell’anno in cui si è realizzata l’onerosa trasferta della Delegazione italiana ai Giochi Mondiali, i Giochi Nazionali estivi si trasformano in Play the Games. Torna così il lungo appuntamento con lo sport costituito da un fitto calendario di eventi, regionali e interregionali, programmati in tutta Italia.

 I Play the Games, che coinvolgono in tutta Italia 3000 atleti impegnati in 16 discipline sportive, rappresentano un reale e prezioso strumento per sensibilizzare il territorio, per promuovere la cultura dell’inclusione che educa alla comprensione e alla valorizzazione della diversità in ogni sua più ampia espressione.

 La partecipazione ai Play The Games è ritenuta valida per valutare il percorso utile all’individuazione degli Atleti per i prossimi eventi internazionali.

Il Play the Games che si terrà a Chioggia ospiterà atleti con o senza disabilità fisica che si confronteranno sullo stesso campo di regata. A bordo di ciascuna imbarcazione messa a disposizione dall’organizzazione gli equipaggi saranno composti da 4 membri del team: 1 coach (timoniere), 2 atleti special olympics e 1 partner (aiuto per gli atleti).

Il percorso si svolgerà all’interno della laguna, con partenza posizionata dinnanzi l’ingresso della Darsena Le Saline e l’arrivo in Piazza Vigo. La stessa Piazza sarà quindi il cuore pulsante dell’evento, con la realizzazione del villaggio e la cerimonia di apertura, in programma per la serata di sabato 25 con il consueto giuramento dell’atleta speciale che vedrà i ragazzi in gara recitare la formula “che io possa vincere, ma se non riuscissi che io possa tentare con tutte le mie forze”.

L’evento, che è aperto a tutte le associazioni del territorio, darà anche la possibilità di provare alcune imbarcazioni classe Hansa 303: natanti estremamente stabili e di semplice utilizzo in grado di assicurare a principianti ed esperti grande divertimento sia a livello ludico che agonistico.

Partner di Play The Games sono Darsena Le Saline, che grazie alle sue strutture ospiterà le imbarcazioni della classe 2.4, Meteorsharing che metterà a disposizione i Meteor, Impronta e Vela Veneta.

L’organizzazione dell’evento, gestita e coordinata da Davide Ravagnan, dal Team Regionale Veneto Special Olympics Italia da Tutta Chioggia Vela asd e dal Comune di Chioggia, è realizzata in collaborazione con il Circolo Nautico Chioggia, la Lega Navale Italiana di Chioggia, lo Yacht Club Vicenza, il Circolo della Vela Mestre, il Diporto Velico Veneziano, Il Portodimare, il Circolo Velico Mariclea Club, l’Associazione Velica Lido, la Compagnia della Vela di Venezia, Uguali nel Vento Onlus e Velamestrextutti.

Per informazioni o adesioni è possibile contattare Davide Ravagnan al 3482334722 o tramite e-mail: davide.ravagnan@libero.it.

SPECIAL OLYMPICS

Special Olympics è un programma internazionale di allenamento sportivo e competizioni atletiche per le persone, ragazzi ed adulti, con disabilità intellettiva. Nel mondo sono oltre 170 i paesi che adottano il programma Special Olympics. Il giuramento dell’Atleta Special Olympics è: “Che io possa vincere, ma se non riuscissi che io possa tentare con tutte le mie forze”.

Ogni anno una rappresentativa italiana viene chiamata a partecipare alternativamente ai Giochi Mondiali (Invernali o Estivi) o a quelli Europei. i suoi programmi sono adottati in più di 170 Paesi. Si calcola che nel mondo ci siano 4.427.447 Atleti più di 4.000.000 i membri di famiglie e 1.364.144 i volontari che ogni anno collaborano alla riuscita di 81.129 grandi eventi nel mondo.

Special Olympics Inc è riconosciuto dal Comitato Olimpico Internazionale, così come il Comitato Paralimpico. Le due sono organizzazioni separate e distinte. Diverse le premesse, diversa la filosofia che muove le due organizzazioni. Mentre il Comitato Paralimpico opera coerentemente con i criteri dei Giochi Olimpici con gare competitive riservate ai migliori, Special Olympics ovunque nel mondo e ad ogni livello (locale, nazionale ed internazionale), è un Programma educativo, che propone ed organizza allenamenti ed eventi solo per persone con disabilità intellettiva e per ogni livello di abilità. Le manifestazioni sportive sono aperte a tutti e premiano tutti, sulla base di regolamenti internazionali continuamente testati e aggiornati.

C.S.

Leggi Anche

Vela – Il Circolo Gargnano ospita nel weekend la Gentlemen Cup

Nel weekend la Gentlemen Cup di Gargnano del Lago di Garda L’attività sportiva 2019 del …