venerdì , luglio 19 2019
Home / Economia Finanza / Teleborsa. commenti. BCE pronta a nuovi stimoli. I mercati brillano.

Teleborsa. commenti. BCE pronta a nuovi stimoli. I mercati brillano.

(Teleborsa) – Finale in forte rialzo per le principali borse europee galvanizzate dalla parole del Presidente BCE Mario Draghi che ha ipotizzato nuovi stimoli se l’economia europea non mostrerà segnali di miglioramento. A sostenere l’ottimismo ha contribuito anche l’annuncio del Presidente USA, Donald Trump di un incontro con Xi-Jinping, a margine del prossimo G20 in calendario la prossima settimana.

Sul mercato Forex, seduta in frazionale ribasso per l’Euro / Dollaro USA, che lascia, per ora, sul parterre lo 0,29%. Lieve aumento per l’oro, che mostra un rialzo dello 0,55%. Forte rialzo per il petrolio (Light Sweet Crude Oil), che mette a segno un guadagno del 3,99%.

Torna a scendere lo spread, attestandosi a +243 punti base, con un calo di 11 punti base,mentre il rendimento del BTP a 10 anni si attesta al 2,10%.

Tra gli indici di Eurolandia ottima performance per Francoforte, che registra un progresso del 2,03%. Bene inoltre Londra, che cresce dell’1,17%. Exploit di Parigi, che mostra un rialzo del 2,20%. Giornata di forti guadagni per Piazza Affari, con il FTSE MIB in rialzo del 2,46%.

Il controvalore degli scambi nella seduta odierna a Piazza Affari è stato pari a 1,45 miliardi di euro, in calo rispetto ai 1,59 miliardi della vigilia; mentre i contratti si sono attestati a 173.600, rispetto ai 199.471 precedenti.

Tra i 216 titoli trattati, 52 hanno chiuso in flessione, mentre 147 azioni hanno terminato la seduta di oggi in progresso. Stabili le restanti 17 azioni.

Risultato positivo a Piazza Affari per i settori materie prime (+3,16%), tecnologia (+2,94%) e bancario (+2,77%).

Il settore vendite al dettaglio, con il suo -0,47%, si attesta come peggiore del mercato.

In cima alla classifica dei titoli più importanti di Milano, troviamo CNH Industrial (+4,72%), Banca Generali (+4,02%), Unicredit (+3,78%) e Saipem (+3,72%).

Tra i protagonisti del FTSE MidCap, Ascopiave (+4,80%), IREN (+4,17%), Piaggio (+3,27%) e Brembo (+3,19%).

Le più forti vendite, invece, si sono abbattute su Falck Renewables, che ha terminato le contrattazioni a -5,89%.

Sessione nera per Carel Industries, che lascia sul tappeto una perdita del 3,02%.

Calo deciso per Datalogic, che segna un -1,88%.

Sotto pressione Cattolica Assicurazioni, con un forte ribasso dell’1,38%.

(Teleborsa) 18-06-2019 05:50

Leggi Anche

Australia, segnali di debolezza dal mercato del lavoro

(Teleborsa) – La crescita dei posti di lavoro in Australia è stata più debole del …