venerdì , febbraio 22 2019
Home / Sport / Villeneuve valuta Hamilton sopra “di miglia” rispetto a Schumacher

Villeneuve valuta Hamilton sopra “di miglia” rispetto a Schumacher

Come ben sappiamo, Jacques Villeneuve non è certo uno che si risparmia quando si tratta di dare dei giudizi pungenti. L’ex pilota della Williams, che 21 anni fa vinse il titolo mondiale al termine di un lungo e infuocato duello con Michael Schumacher, ha voluto esprimere la sua ammirazione nei confronti di Lewis Hamilton proprio citando l’antico rivale come metro di paragone.

“Valuterei Lewis sopra Michael, di miglia – ha dichiarato senza mezzi termini alla Reuters – Ci sono state troppe storie negative, troppi punti interrogativi su come sono state vinte alcune gare o campionati ed essere un grande campione è qualcosa di più che il solo vincere le gare“.

Villeneuve, che non ha mai mancato di infierire sulla manovra che Schumacher tentò su di lui nella decisiva gara di Jerez – paragonandola a quella del 1994 su Damon Hill in Australia che di fatto consegnò il primo mondiale al tedesco – ritiene che il rispetto mostrato da Hamilton nei confronti dei colleghi sia l’aspetto chiave per porlo su un livello superiore rispetto al sette volte campione del mondo.

“C’è pochissima negatività – ha aggiunto parlando del pilota della Mercedes – Ti può piacere o no il modo in cui è nella vita, ma non c’è niente di brutto o negativo in questo. Non c’è niente di brutto nei confronti dei suoi avversari. C’è rispetto verso i suoi avversari“.

Recentemente, Hamilton tramite i social si è schierato in difesa di Sebastian Vettel, travolto dalle critiche dopo le ultime prestazioni condite da troppi errori. Parlando ancora del britannico, Villeneuve ha concluso: “Non c’è alcun punto interrogativo tipo ‘Sta barando o no?’, ‘È stato “sporco”?’. Questo fa una grande differenza, ed è così che ogni campione dovrebbe essere, non dovrebbe essere solo imparziale“.

Leggi Anche

Formula 1 Ferrari – La storia si ripete? – F1

Siamo alle porte del Campionato del Mondo di F1 e un giovane di belle speranze …